Enterprise 64 Video Fix

Vediamo come riparare l’Enterprise 64 o 128 con schermo nero.

Ricordate che è un procedimento delicato, occorre sempre fare attenzione per non danneggiare il computer, prendetevi il tempo necessario.
Per prima cosa rimuoviamo le viti nella parte inferiore

Poi procediamo con il rimuovere la tastiera (rimarrà solo la membrana) e quindi la cover superiore facendo attenzione a non far piegare troppo i flat della membrana e a sfilarla dai connettori pendendola proprio poco sopra il connettore per evitare di fare troppa forza sul flat. Queste membrane tendono con il tempo a indurirsi e diventano fragili, quindi se la pieghiamo troppo si può spezzare o si possono formare delle crepe, il problema è che i conduttori passano su questo materiale e quindi se si formano delle crepe non conducono più. In caso si possono trovare membrane nuove oppure se il danno non è molto grave si può tentare la riparazione con un inchiostro conduttivo per ricostruire la pista.

Ora siamo arrivati alla scheda madre, tenuta con solo 2 viti, rimuoviamole per poterla staccare e lavorare agevolmente.

Ora ci servirà anche lo schema per capire dove cominciare a controllare!

Iniziamo a controllare le tensioni su le 5V (ne abbiamo 2: 5A e 5B)

continuiamo con le tensione, dobbiamo avere una 12V in uscita al 78L12, se trovate questa tensione bassa (circa 7-8V) vuol dire che il circuito per innalzare la tensione non funziona, controllate all’ingresso del 78L12 e dovreste avere circa 19V altrimenti il circuito non funziona (questo era il mio caso).

Se effettivamente il circuito non eleva la tensione, occorre controllare il condensatore C9 (100uF) e il transistor TR2 che è il più soggetto a rotture vista la sua posizione.

Nel mio caso ho dovuto sostituire TR2 ed il condensatore, anzi li ho sostituiti tutti perché erano tutti con una resistenza elevata (non se ne salvava uno!).

Nel caso la tensione sia OK, procedere nel controllare gli altri componenti e segnali, verificate prima la presenza del clock su U18 al pin 12, ci dovrebbe essere un’onda quadra di 8Mhz, nel pin 4 una da circa 4Mhz.

In caso sentite con un dito se rilevate un chip che scalda troppo, il chip video è normale che scaldi, lo Z80 e la ROM (U2) sono poco più di tiepidi dopo 8-10minuti.
Controllate poi i segnali di clock sullo Z80 (pin 6) il CE/RD (20,22) di U2, attività sul bus e RAM.
Ci sono diversi Buffer e porte logiche in giro, in caso controllate il segnale in ingresso e uscita delle porte per vedere se rispetta quello per cui è progettata.

Nel mio caso ho sostituito un 74LS32, 74LS86,74LS244 per un problema sul sincronismo del segnale RGB ma non è servito e infatti testando i chip sostituiti non ho riscontrato problemi.

Se volete avere un segnale composito al posto di quello RF del modulatore occorre fare la modifica con uno schema che si trova in rete e prevede solo l’utilizzo di un transistor BC182 e poco più.

Andate alla prossima sezione per lo schema ed i collegamenti.

Composite mod

Questo è il semplice schema trovato in rete per prelevare il segnale composito dal computer.

Ho notato che con questa mod sul bianco si ottiene un segnale un po’ distorto ma non posso fare ulteriori prove per ora perché non ho possibilità di caricare programmi o giochi su questa macchina.

Spero di trovare presto una scheda con lettore SD da poter usare per caricare i programmi
Per ora mi accontento di scriverci qualcosa e di poterlo testare sul mio monitor. Ho ordinato un cavo per poterlo collegare tramite segnale RGB, poi farò ulteriori test.

Post Views: 360